L’ERSL - Ente regionale per lo sviluppo del Luganese è stato costituito nell’ottobre 2010, nasce dalle esperienze acquisite dalla Regione Malcantone e dalla Regione Valli di Lugano, che per più di 30 anni, hanno applicato su una parte del territorio del Luganese la Legge federale sugli investimenti nelle regioni di montagna (LIM).
 
Hanno aderito all’ERSL – Ente regionale per lo sviluppo del Luganese i 47 Comuni geograficamente situati tra il ponte diga di Melide e il Monte Ceneri. I Comuni sono suddivisi in cinque settori che designano i loro rappresentanti nel Comitato esecutivo. 
 
Sono membri dell’ERSL i Comuni di:
 
Settore Lugano: Lugano;
Settore Collina Sud: Collina d’Oro, Grancia, Melide, Morcote, Muzzano, Paradiso, Sorengo e Vico Morcote;
Settore Collina Nord: Canobbio, Capriasca, Comano, Cureglia, Massagno, Origlio, Ponte Capriasca, Porza, Savosa e Vezia;
Settore Vedeggio: Bedano, Cadempino, Gravesano, Isone, Lamone, Mezzovico-Vira, Monteceneri e Torricella-Taverne;
Settore Malcantone: Agno, Alto Malcantone, Aranno, Astano, Bedigliora, Bioggio, Cademario, Caslano, Croglio, Curio, Magliaso, Manno, Miglieglia, Monteggio, Neggio, Novaggio, Ponte Tresa, Pura, Sessa e Vernate.
 
Tra i membri dell'ERSL c'è anche Lugano Turismo, l'Ente turistico unico per tutto il Luganese.
 
L’ERSL è un’associazione privata ai sensi degli art. 60 e ss. del Codice Civile Svizzero: esso non è quindi un’istituzione di diritto pubblico e non sostituisce i Comuni nelle loro competenze istituzionali. La base legale è fissata nella Legge cantonale di applicazione della Legge federale per la politica regionale.
I rappresentanti dei Comuni (che devono essere membri del Municipio) e degli altri soci formano l’Assemblea che elegge un Comitato esecutivo di 5 membri (1 rappresentante per settore del Luganese). Braccio operativo dell’ERSL è l’Agenzia Regionale per lo sviluppo del Luganese – ARSL, attiva dal 1° settembre 2011, con sede a Savosa e diretta da Roberta Angotti Pellegatta.
 
L’Agenzia regionale è la struttura operativa che assicura un’approfondita conoscenza del territorio, delle sue risorse e potenzialità e si propone quale sportello regionale capace di accogliere e dialogare con chiunque voglia dare un contributo alla crescita del Luganese.
La sua missione è di garantire il contatto con il territorio e gestire i temi che favoriscono lo sviluppo socio-economico e territoriale nonché di individuare, coordinare e sostenere iniziative e progetti pubblici e privati.
 
L’ARSL è attiva nei seguenti ambiti:
  • politica economica regionale per promuovere la creazione e la localizzazione di nuove attività e progetti assicurando ai promotori consulenza ed accompagnamento nei contatti con le autorità comunali e cantonali e, se necessario, nella formazione di reti aziendali e partenariati. L’ARSL gestisce inoltre il Fondo di Promozione Regionale del Luganese (FPRL) per il finanziamento di progetti medio piccoli;
  • sviluppo del territorio e gestione delle risorse naturali per collaborare al coordinamento e all’applicazione a favore del Luganese delle diverse politiche settoriali (agricoltura, economia alpestre, gestione delle foreste, ecc.;
  • aspetti istituzionali per sostenere i Comuni nell’esame di temi sottoposti a consultazione e facilita i rapporti con le autorità cantonali. È inoltre a disposizione per lo sviluppo di progetti intercomunali.
Gli operatori dell’ARSL mettono a disposizione la loro professionalità e competenza per fornire informazioni, favorire l'incontro degli attori con le autorità, facilitare lo sviluppo e la crescita di idee, iniziative e progetti nel pieno rispetto delle regole dello sviluppo sostenibile.
L’ARSL partecipa attivamente alle reti delle regioni in Ticino e in Svizzera ed è inserita in un ricco network di contatti anche a livello transfrontaliero e internazionale.
ERSL - Ente Regionale per lo Sviluppo del Luganese
..
..
via Cantonale 10
Casella postale 642
6942 Savosa
091 961 82 00
091 961 82 09
www.ersl.ch
.. .. ..
..

© capriasca.ch – credits

..
.. .. ..